Ecco cosa ti da vantaggio sugli altri


Hits: 84

Forse ti sei già chiesto cosa ti da vantaggio sugli altri nella ricerca del lavoro.

No? Forse dovresti farlo!

Se cerchi lavoro, ti trovi, tuo malgrado, a dover competere con un elevato numero di altre persone che vogliono raggiungere il tuo stesso risultato. Peccato che le opportunità sono poche e che la maggior parte resterà senza poter nemmeno avere un colloquio di lavoro.

In una visione d’insieme, è come una grande folla dove ogni soggetto è quasi indistinguibile dall’altro.

Quasi. Perché tu sai benissimo di essere assolutamente diverso da chiunque altro, ma agli occhi di chi guarda con la “visione d’insieme” non appaiono distinzioni apprezzabili.

Eppure quelle distinzioni sono essenziali: per farsi riconoscere, per fasi scegliere, per farsi dare almeno l’opportunità di avere un colloquio.

Invece resta difficile poter emergere dal mucchio, poter mostrare subito, a colpo d’occhio, che siamo diversi, tanto diversi da meritare attenzione. Almeno la curiosità di capire se siamo veramente diversi ed unici!

Potrei continuare. Magari dirti: trova ciò che ti da vantaggio sugli altri e mettilo in evidenza!

Belle parole, sicuramente condivisibili. Ma come fare è tutt’altra cosa!

Il web è pieno di consigli scontati. Di consigli così giusti da lasciarci male per non averli ancora seguiti.

Purtroppo, seguire tali consigli è spesso il vero problema: come diavolo si fa?

Come si fa a trovare ciò che ci da vantaggio sugli altri?

Forse penserai che se gli altri hanno un diploma, allora bisogna avere una laurea. Se gli altri hanno la laurea, allora bisogna avere un master. Se gli altri hanno il mater, allora bisogna avere tre lauree e …..

Fermati: la risposta è sbagliata! A meno che tu non voglia candidarti per il premio Nobel, rischi di vincere il titolo di disoccupato a vita.

Ne è la dimostrazione il gran numero di laureati disoccupati (ne conoscerai tanti anche tu). Forse alcuni di loro hanno poi dovuto accettare un lavoro di basso livello, magari affiancati ad un diplomato ‘anziano’ come esperienza, ma più giovane di età, per imparare il nuovo mestiere.

La risposta è molto più semplice. Ciò che ti da vantaggio sugli altri è ciò che ti fa emergere dalla folla nel momento in cui si guarda. Non parlo di titoli ed attestati che magari sono fuori dai requisiti della selezione, ma parlo di elementi che attraggono l’attenzione di chi deve valutare centinaia di curricula tutti ‘omologati’ ed impersonali.

Non è chiaro, vero?

Cercherò di essere più chiaro: ciò che ti da vantaggio sugli altri è ciò che ti fa notare agli occhi del selezionatore, qualsiasi cosa che possa aiutarlo a posare l’attenzione su di te e suscitare la sua curiosità.

Come?

Rifletti: per candidarsi, si invia il proprio curriculum.

Allora, per distinguersi, alcuni hanno cominciato ad allegare anche una lettera di presentazione al proprio CV. Questo li ha messi in evidenza, almeno fin quando la maggior parte non ha cominciato a fare altrettanto.

Ora, per distinguersi, bisogna allegare al proprio CV anche una breve video-presentazione: è l’elemento che ti da vantaggio sugli altri!

Se non sai cos’è e come fare la tua video presentazione vai in questo post per poterne realizzare una molto efficace da allegare al tuo CV.

Ancora non è molto utilizzata in Italia, ma presto diventerà uno strumento indispensabile per la propria candidatura che affiancherà il CV: tanto vale approfittarne subito per avere il vantaggio strategico sugli altri.

Oltre oceano, la video presentazione ha profondamente modificato l’incontro tra domanda ed offerta di lavoro.

Ma anche in Italia, le aziende gradiscono molto questo strumento nella fase di selezione e, inevitabilmente, ne sentiremo sempre più parlare.

I reclutatori, anche quelli più esperti, gradiscono molto dare un volto ad un curriculum e li aiuta nella fase di cernita: un CV con video presentazioni ha molte più chances rispetto al solo CV.

Le opportunità migliori nascono dalle video presentazioni che seguono degli standard ormai consolidati.

Infatti, spesso si vedono video presentazioni che ricalcano il proprio CV o che si perdono su temi sconnessi con la ricerca a cui sono destinati.

In questi casi la potenza del video viene bruciata dalla errata scelta dei contenuti.

Per questo ti consiglio vivamente di seguire questo post per la realizzazione della tua video candidatura: eviterai di fare dannosi errori.

L’utilizzo della video candidatura è molto semplice: basta allegare il link del sito web dove è visibile la propria video candidatura ed il gioco è fatto.

Attenzione al sito in cui è depositato la tua video presentazione: siti ‘social’ come facebook, youtube, ecc. sono spesso non raggiungibili dalle postazioni delle aziende per evitare ‘distrazioni’ ai propri dipendenti. Anche qui ti consiglio di inserire la tua video presentazione sul questo sito, www.unilavoro.org, poiché ha un buon rating di affidabilità visto i contenuti non di carattere ludico.

Invece è sconsigliabile allegare direttamente il video, poiché per le policy di sicurezza, spesso, questi non vengono recapitati.

Spero di esserti stato utile. Se  così è stato, ti chiedo di lasciare un tuo commento. ci aiuterà a capire su cosa lavorare meglio.

Lascia un commento